Blog Post Carenza di Nitrati in Acquaponica


Ago

13

2016

Carenza di Nitrati in Acquaponica

Ti piace l’Acquaponica: Chiedi un preventivo

Content

È da un paio di mesi che l’ Università di Sheffield ha iniziato il sistema acquaponico e le piante si stanno sviluppando molto bene:

nitrate-post-1

Anche se uno sguardo più attento rivela qualcosa di diverso! La scorsa settimana uno dei membri del team, ha scoperto che c’era una specie di ingiallimento in fase di sviluppo in alcune delle piante.

nitrate-post-2

Si è subito deciso di indagare su quello che poteva essere la causa e di cercare possibili soluzioni.

In primo luogo sono state esaminate le piante colpite per cercare parassiti evidenti o altre malattie e non se ne sono trovate tracce. Quindi, probabilmente si potrebbe trattare di un qualche tipo di tossicità o carenza. Poiché il sistema è nuovo, le tossicità sono rare nei sistemi acquaponici, quindi potrebbe essere una carenza. La complicazione è che ci sono più di una dozzina di possibili sostanze nutritive e quindi c’è necessità di seguire un approccio metodico per scoprire quali sono carenti.

La prima cosa da fare per identificare la sostanza nutritiva che manca è scoprire se le foglie più colpite sono nuove in crescita / foglie superiori o vecchie / foglie più basse. Nel nostro caso le foglie più anziane sono state le più colpite.

Questo significa che il problema è probabilmente un nutriente cellulare (anziché un nutriente immobile); un nutriente cellulare ha la capacità di passare dalle foglie vecchie alle nuove per sostenere lo sviluppo dell’impianto, di conseguenza le vecchie foglie mostrano i sintomi prima. Grande! Questo elimina quasi la metà dei possibili nutrienti.

Quindi il prossimo passo da seguire è valutare se:

A- L’ ingiallimento è sull’intera foglia.

nitrate-post-3

B- L’ ingiallimento è più pronunciato, ma le vene della foglia mantengono uno sguardo verde.

nitrate-post-4

L’opzione A è il nostro caso.

Il passo finale è la definizione, se la pianta ha tessuto necrotico (tessuto morto) oppure no.

nitrate-post-5

Considerando che le nostre foglie non mostrano segni di punti morti il ​​più probabile dei nutrienti mancante è l’azoto / nitrati.

Questo è un risultato molto interessante:

Da un lato si tratta di un risultato atteso, considerando l’alimentazione del sistema di 3 grammi di mangime per pesci per metro quadrato al giorno. Mentre la “forbice” di alimentazione normale per un impianto di Acquaponica, senza la rimozione solida è da qualche parte tra i 10 grammi a 40 grammi (la quantità esatta dipenderà dalla crescita delle piante / intensità luminosa / tipo di impianto).

D’altra parte la concentrazione di nitrati è di 20 ppm (parti per milione) utilizzando un liquido di prova (API acqua dolce) e 50 ppm utilizzando una striscia dip (6 in 1 test Tetra). Anche questo dato non è necessariamente basso per un impianto di Acquaponica.

Proveremo la nostra ipotesi, aumentando le quantità di alimentazione e di controllo dei risultati nelle settimane successive.

Fonte: Link

Ti piace l’Acquaponica: Chiedi un preventivo

Visita la nostra pagina: facebook.com/acquaponica/