Investire in Acquaponica

Title

PERCHÉ FARE REDDITO, INVESTIRE CON L’ ACQUAPONICA ED AGRICOLTURA 2.0 

Lavorare con l’80% di lavoro umano in meno, senza motori a scoppio, risparmiando il 90% di acqua, senza pesticidi o fertilizzanti, rende l’opportunità di lavorare come imprenditore partner di Agricoltura 2.0, unica.

La realtà è che, in questo pianeta, stiamo diventando tanti ed anche l’agricoltura tradizionale, solamente arando la terra, rilascia carbonio ed interrompe un naturale ciclo di fissazione che aumenterebbe la benefica capacità di trattenimento delle acque.  Solo negli Stati Uniti si rilasciano oltre 20 megatoni di carbonio.

L’importanza che assumerà il cibo nei prossimi 30 anni è inquietante, basti pensare che Rockefeller ha disinvestito dalle fonti fossili e creato un’arca di sementi.

L’agricoltura fuori dal suolo è largamente utilizzata (100% nella grande distribuzione organizzata) in modo asettico, con sistemi non rappresentativi dell’ecosistema naturale, con i sistemi di coltivazione idroponici ed aeroponici.

Agricoltura 2.0 propone la Fattoria Organica, dove l’Acquaponica rappresenta un ecosistema naturale in simbiosi tra pesci e piante. Una tecnica di coltivazione unica, nella produzione di vegetali 100% organici. Le fasi fenologiche delle piante assumono un nuovo ritmo, totalmente superiore a qualunque altra tecnica di coltivazione. Foglie, fiori e frutti crescono, per qualità e quantità, esprimendo la massima espressione delle potenzialità del seme. La tecnica di coltivazione fuori dal suolo Acquaponica non ha rivali ed è un vero paradiso per le piante e per i pesci.

Ciclo Azoto

Ciclo Azoto

Agricoltura 2.0 è il cambiamento che serve per intraprendere nell’agricoltura con nuove tecnologie a bassa impronta carbonio, senza concimi chimici, senza pesticidi, senza usare antibiotici, petrolio o motori a scoppio.

Al fine di cambiare le regole della produzione e della filiera agricola, ci piacerebbe poter condividere con lei di persona, in qualità di imprenditore, la nostra offerta di business.

Ti interessa l’Acquaponica? Contattaci